PROGETTO INTERREG - MINERALP

logo_interreg.png
mineralp.png

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

La montagna per anni è stata considerata luogo per appassionati. Negli ultimi anni, invece, si è avuto un avvicinamento verso i luoghi montani legato in modo particolare all’aspetto naturalistico e ambientale; tuttavia il visitatore, e sovente anche il residente, ha poche informazioni sulla nascita e il valore delle economie di montagna. Il progetto si propone il recupero e la diffusione di tale conoscenza, al fine di fornire una maggiore attrattività ai territori, con la creazione di itinerari e la formazione di operatori capaci di far leggere e comprendere come la montagna abbia contribuito allo sviluppo della civiltà.

OBIETTIVI

L'obiettivo è valorizzare a 360 gradi il patrimonio storico culturale inerente le attività  minerarie esistente sul territorio, inclusa la memoria storica, la documentazione e l 'oggettistica. La valorizzazione, oltre che con interventi di recupero e conservazione avviene con successo soltanto se inserita e attivata tramite un 'azione di marketing territoriale efficiente e organizzato tramite una messa in rete tra gli attori interessati e coordinato a livello transfrontaliero. Pertanto le principali azioni che saranno intraprese sono legate alla valorizzazione turistica, culturale e didattica del patrimonio storico e minerario recuperato, sia nelle sue manifestazioni materiali sia in quelle immateriali; alla raccolta e conservazione, con una metodologia condivisa, delle testimonianze della storia mineraria; al recupero delle miniere e delle strutture di estrazione dei minerali; ad azioni condivise di marketing territoriale.

CAPOFILA PER L'ITALIA

Regione Autonoma Valle d'Aosta - Soprintendenza per i beni e le attività culturali

CAPOFILA PER LA SVIZZERA

Associazione Acqua Fregia - Associazione Miniera d'oro di Sessa

STATO DEL PROGETTO – Aprile 2021

 

Coordinamento

Viene garantito dai due Capofila del progetto al momento tramite riunioni in remoto.

 

Comunicazione

Si è definito il logo e il piano di comunicazione e si sta raccogliendo la documentazione per impostare la strategia di comunicazione (Web, Social media, Clips, …)

Il concorso per le scuole è in elaborazione.

 

Analisi e mappatura del patrimonio minerario e geologico

Questo lavoro ha permesso di individuare e approfondire meglio tutto ciò che esiste sul territorio.

Il Malcantone si rivela un territorio con molte testimonianze diversificate tra loro tali da creare le premesse per la realizzazione di un geo-parco e parco minerario.

 

Ricerche approfondimenti scientifici

Le ricerche in corso dei nostri partner del progetto Mineralp danno degli spunti interessanti per degli approfondimenti anche nella nostra regione (ad esempio, analisi dell’impatto locale delle attività minerarie degli ultimi due secoli).

 

Formazione transfrontaliera

La nostra Associazione è responsabile di portare avanti questa attività. La formazione richiede la presenza fisica nei vari siti e, a causa della pandemia, si è dovuto già rimandare più volte il programma preparato. Si spera di poter realizzare la serie di corsi previsti nel prossimo autunno.

 

Interventi di recupero e valorizzazione del patrimonio

I partner italiani hanno iniziato il recupero di diversi siti minerari. I lavori più importanti sono programmati per i prossimi mesi.

 

Rete dei distretti geominerari e geo-siti

Sulla base dei risultati della mappatura del patrimonio è stato elaborato il progetto di Geo-parco e Parco Minerario del Malcantone. Questo progetto sarà discusso e valutato coinvolgendo i vari enti regionali e il Cantone. Una prima fase di questo progetto è già stata approfondita. Si tratta di un ulteriore potenziamento dell’offerta della Miniera d’oro di Sessa e della realizzazione di un percorso tematico denominato Sentiero del Parco Minerario del Malcantone.

Sono stati inoltre definiti diversi itinerari che toccano i vari geositi del Malcantone (Miniere del Ferro, Carbonifero di Manno, Monte di Caslano, Sentiero delle Maraviglie, …) ed è stata avviata l’istruzione delle nostre guide su questi percorsi così da poter offrire delle visite guidate a gruppi e scuole. In questo contesto si è pure iniziato a definire anche dei percorsi e dei kit didattici per le scuole.